• Nuova sezione dedicata alla guide, tutorial e altri articoli utili. Visualizza le guide e i tutorial del nostro club
Icona risorsa

[Parte 1] Kia Picanto - Conversione full LED ESTERNA (anabbaglianti, abbaglianti, diurne)

Un saluto a tutti, oggi andremo a vedere come eseguire la conversione full LED dei fari anteriori della Kia Picanto Style (anabbaglianti, abbaglianti, posizione, luce diurne).

Qui è doverosa una premessa: l’auto, di serie, è venduta con fari alogeni. L’installazione dei fari LED non è esattamente legale, nel senso che la legge vieta l’installazione di lampade di tipologia differente rispetto a quelli originali; io ho deciso di rischiare, poiché difficilmente (almeno dalle mie parti) le forze dell’ordine vanno a verificare la tipologia di lampada originariamente installata, ed inoltre volevo migliorare la quantità di luce prodotta, viste le strade poco illuminate su cui guido: procedete, dunque, a vostro rischio e pericolo.

Il kit da me acquistato è questo qui:

https://esselleparts.it/faro-a-parabola/18069-conversione-fari-full-led-8054737549327.html

Probabilmente si riesce a trovare qualcosa di più economico, tuttavia questo kit è composto da lampade Canbus, dunque non vengono fuori errori alla centralina o luci ad intermittenza (ed in effetti vi confermo che nel mio caso è stato così); in ogni caso, dal momento che le lampade non le cambio di certo ogni giorno, ho deciso che valesse la pena spendere qualcosa in più per acquistare un prodotto di qualità, anziché acquistare una “cinesata” alla cieca.

Faccio inoltre notare che questo kit non va bene per gli allestimenti GT-Line e X-Line, che montano già le luci di posizione LED, e per cui è invece necessaria una luce abbagliante/anabbagliante per faro lenticolare; vi consiglio, nel caso, di chiedere maggiori chiarimenti al venditore, via mail.

Dopo queste, doverose, premesse, ecco come procedere; inizierò dalla parte più complicata, l’illuminazione esterna.

Illuminazione esterna

Aprite il cofano anteriore e svitate i perni con testa esagonale indicati in foto; questa operazione è necessaria per smontare i fari, poiché, se a sinistra l’operazione è possibile (ma con molta fatica) nonostante il poco spazio, a destra non ci sono alternative, in quanto l’accesso al faro è bloccato dalla scatola dei fusibili.

1.png

I perni da rimuovere

Dopo aver rimosso i perni, bisogna tirar via il faro; per farlo, è necessario tirarlo contemporaneamente verso l’alto ed in avanti, così da sganciarlo dalle clip di sicurezza in plastica che lo bloccano al paraurti; una volta rimosso dalla sua sede, sganciate gli spinotti a innesto, così da poter lavorare sul faro in tutta comodità.


2.png
3.png
4.png
Come rimuovere il faroLe clip di sicurezza in plasticaIl cavo da scollegare


N.B. In quest’ultima immagine, potete osservare inoltre dove si trova la luce dell’indicatore di direzione: è posta dietro al tappo di colore grigio chiaro, a sinistra, se decideste di sostituirla.

Per prima cosa, la luce di posizione: semplicemente, ruotate in senso antiorario il supporto per la lampada di tipo T10 (situato nella parte bassa); rimuovete la vecchia lampada, è sufficiente tirarla via, e procedete con l’installazione della nuova a LED; dopo l’installazione, reinserite il supporto e ruotate in senso orario, ricollegate provvisoriamente il faro e fate un test per verificare se tutto funziona come dovrebbe: questa lampadina, infatti, ha una polarità obbligata, dunque se non funziona in un verso, dovrete ruotarla nell’altro.


5.png
Dettaglio del proiettore anteriore

Per l’installazione della lampada H4 (abbaglianti/anabbaglianti), è necessario svitare il tappo coprifaro; rimuovete la clip metallica che regge la lampada in posizione, spingendo verso il basso e spostandola contemporaneamente, e procedete all’estrazione.


6.png
Vano luce H4

Sostituite la vecchia lampada alogena con la nuova a LED (tipo H4): qui non potete sbagliare, in quanto può essere installata in un solo verso, dettato dalla presenza dei 3 pin alla base della lampada stessa.

Rimontate la lampada in posizione ripetendo le stesse operazioni in ordine inverso; qui attenzione: la nuova lampada (se userete le stesse del kit che ho acquistato) ha una parte di cavo alla base; inizialmente credevo che sarebbe stato un problema e che la clip in metallo non riuscisse ad esercitare una pressione adeguata, ma ho notato che non è così: la clip esercita esclusivamente una funzione di sostegno, ed il cavo in eccesso può essere riposto all’interno del faro, richiudendo il tappo senza troppi problemi.

Passiamo, infine, all’installazione delle luci diurne; una precisazione, così evitate di impazzire come me: funzionano soltanto col freno a mano disinserito! Dunque, se dopo l’installazione testerete l’auto in folle e con il freno a mano tirato (come ho fatto io) e non riuscirete a capire perché non funzionino, non avete sbagliato nulla: dovete solo togliere il freno a mano!

L’installazione è un po’ rognosa, ma per niente complessa: innanzitutto, se state lavorando sul lato sinistro dell’auto, ruotate il volante completamente verso destra (e viceversa quando cambierete lato); successivamente, bisognerà smontare la plastica del parafango presente sulle ruote anteriori.

Per farlo, rimuovete i tre rivetti in plastica aiutandovi con un cacciavite a testa piatta; a questo punto, dovreste essere in grado di accedere al vano luci: qui dovreste trovare un cavo con uno spinotto terminale, collegato alla luce di posizione.


7.png
8.png
Rimozione rivettoAccesso vano luci
9.png
10.png
Rimuovere il cavo…… ed estrarre il supporto della lampada

Rimuovete innanzitutto questo cavo, poi ruotate la lampada in senso antiorario per svitare il sostegno; a questo punto, rimuovete la lampada P21W alogena dalla sua sede, spingendo e ruotando contemporaneamente.

Installate la nuova luce LED, il verso è indifferente: è sufficiente allineare i due dentelli di guida, spingere e ruotare fino al bloccaggio; dunque rimontate il supporto in posizione all’interno del proprio orifizio, ricollegando il cavo prima di richiudere tutto; eseguite quindi l’operazione sull’altro faro.

Faccio presente che, allo stesso modo e dallo stesso vano, è possibile sostituire i fendinebbia (luce tipo HB4); tuttavia, ho preferito non procedere alla sostituzione, visto che dalle mie parti raramente si vede la nebbia, dunque non ne sento davvero la necessità.

Come detto, non è complicato, ma un po’ rognoso per via del poco spazio a disposizione; volendo, si potrebbe anche smontare la ruota, sicuramente si lavora meglio, ma nel mio caso non è stato necessario (non ho le mani particolarmente grandi).


11.png
Fari anteriori

Nella seconda parte continuerò con le luci targa, di retromarcia e mi occuperò dell'illuminazione interna
Autore
No_Cool_Name
Visite
769
Primo rilascio
Ultimo aggiornamento
Valutazione
0,00 stella(e) 0 valutazioni

Più risorse di No_Cool_Name

Alto Basso