• Nuova sezione dedicata alla guide, tutorial e altri articoli utili. Visualizza le guide e i tutorial del nostro club
Icona risorsa

[Parte 2] Kia Picanto - Conversione full LED (luci targa, retromarcia, illuminazione interna)

Prima parte qui.

Un’operazione molto simile all'installazione delle luci diurne è necessaria per l’installazione della luce di retromarcia; bisogna infatti smontare una copertura in plastica presente nel parafango posteriore destro. Anche in questo caso lo spazio è risicato, ma con un po’ di pazienza si riesce ad eseguire l’operazione senza troppa fatica; se preferite, smontate la ruota.

Per smontare la copertura in plastica, senza smontare la ruota, è necessario un cacciavite con testa a croce con manico corto (o, in alternativa, con manico snodato); procedete svitando le 3 viti presenti sul lato più esterno; successivamente, con un cacciavite a testa piatta, rimuovete anche il rivetto in plastica (posizionato in alto, nella parte più interna).

A questo punto, avrete accesso al vano da cui potrete svitare il sostegno che regge in posizione la luce di retromarcia; per procedere, ruotate il sostegno in senso antiorario, vi ritroverete la lampadina tra le mani (tipo T15).

12.png
13.png
Viti (rosso) e rivetto (giallo) da rimuovereVano luce di retromarcia

14.png
15.png
Lampadina di retromarcia LED T15Risultato finale



L’installazione della nuova lampadina è davvero semplice: sarà sufficiente infatti estrarre la vecchia alogena, tirando verso di sé, e rimpiazzarla con la nuova a LED; prima di chiudere tutto, verificate l’effettivo funzionamento della lampada: se tutto funziona come dovrebbe, reinserite il supporto all’interno del suo orifizio, ruotate in senso orario per bloccarlo in posizione e procedete al riposizionamento del rivetto e delle viti rimosse in precedenza.

Infine, prima di passare all’interno, occupiamoci della sostituzione delle luci targa; sarà sufficiente un cacciavite a testa piatta di piccole dimensioni.

Inserite la testa del cacciavite in una delle due estremità della plafoniera, per estrarla dal paraurti, allentando la clip; una volta fuori, ruotate il sostegno della lampadina in senso antiorario, così da esporre la lampadina alogena (di tipo T10); estraete, tirando, la lampadina alogena e sostituitela con una LED.

Come visto in precedenza, questo tipo di lampadine ha una polarità obbligata, dunque dovesse non funzionare al primo tentativo, sarà sufficiente ruotare la lampada nel verso opposto; è dunque raccomandato un test di funzionamento prima di richiudere tutto.

16.png
Plafoniera luce targa
17.png
18.png
Lampada alogenaLampada LED
19.png
Risultato finale

Ad installazione ultimata, riavvitate il sostegno all’interno della sua sede, e reinserite la plafoniera nel suo alloggiamento; ripetete le operazioni descritte per l’altra lampada.

Illuminazione interna

Passiamo quindi all’illuminazione interna, iniziando dalla plafoniera dell’abitacolo; innanzitutto, agite sull’interruttore dedicato e spegnete la luce, lasciandola raffreddare per qualche minuto se è stata accesa per molto tempo.

Osservando la plafoniera, noterete senz’altro due dentelli che assicurano la copertura in posizione; con un cacciavite con testa a taglio di piccole dimensioni, agite sui dentelli facendo leva, rimuovendo così la copertura opaca e lasciando esposta la lampada alogena.

20.png
21.png
Rimozione plafonieraLampada alogena originale


Come detto in precedenza, è fortemente consigliato spegnere la lampada con l’apposito interruttore e lasciarla raffreddare per qualche minuto; dunque procedete alla rimozione con indice e pollice.

Installare la nuova è un’operazione molto semplice, vi basterà infatti spingere la nuova lampada LED (tipo C5W da 31 mm) all’interno dell’alloggiamento, orientandola e centrandola verso il basso; fatto ciò, effettuate un test e richiudete la plafoniera: il risultato finale parla da sé, la luce in abitacolo è decisamente maggiore.

22.png
Abitacolo illuminato da luce LED


Spostiamoci dunque nel bagagliaio, anche in questo caso basterà lo stesso cacciavite utilizzato per la plafoniera in abitacolo.

Facendo leva tra la plastica e la plafoniera, tiriamo fuori quest’ultima, scollegando successivamente il cavo di collegamento; qui vi faccio una raccomandazione: onde evitare la caduta del cavo all’interno delle coperture in plastica (rendendone difficile il recupero), appuntate una pinzetta per bucato al cavo stesso; in questo modo, il peso della pinzetta farà sì che il cavo rimanga all’interno del bagagliaio, evitandone la caduta nel foro da cui fuoriesce.

23.png
24.png
25.png
Facciamo leva...... estraiamo la lampadaInstallazione lampada LED

Nota: le foto sono state scattate dopo l’installazione della lampada LED; avevo dimenticato di farle prima, dunque ho rimediato in questo modo.

A questo punto, possiamo lavorare su un banco; sempre con l’ausilio di un cacciavite, rimuovere la copertura in plastica. Proprio come per la plafoniera interna, rimuovere la vecchia lampada di tipo C5W da 31 mm e sostituirla con la nuova; in questo caso, ho preferito usare una lampada acquistata su AliExpress (bianca, 36 SMD), perché mi piaceva l’idea di avere una lampada che – una volta installata – fosse esattamente della stessa misura della plafoniera che la ospita.

Come avrete notato, la molla consente di adattare la lampada ad attacchi di diverse dimensioni; ma per la cronaca (qualora voleste usare una lampadina uguale a quella in abitacolo), anche in questo caso i due poli distano 31 mm.

Richiudete dunque la lampada, ricollegate il cavo e - dopo il consueto test al volo - reinserite il tutto all’interno del suo alloggiamento; dovreste sentire un clic netto, segno che la plafoniera è bloccata in posizione: la situazione è decisamente migliorata!

26.png
Bagagliaio illuminato da luce LED


Questo conclude la conversione full LED: spesa totale un centinaio di euro. Lo rifarei? Assolutamente sì! In abitacolo è decisamente più semplice cercare qualcosa al buio, così come nel bagagliaio, la differenza è davvero abissale.

Per quel che riguarda l’illuminazione esterna, neanche a parlarne, si riesce ad illuminare la strada meglio e più in profondità, eventuali ostacoli, buche, pozzanghere, sono nettamente visibili da diversi metri di distanza.

Spero che questa guida possa aiutare anche qualche altro iscritto, ma sono a disposizione qualora abbiate bisogno di altri chiarimenti; peraltro, molte delle operazioni sono comuni ad altre KIA.

P.S. Come avrete notato, alcune delle immagini utilizzate non sono della mia auto, ma le ho estrapolate da un video presente sul canale Tuercadicto su YouTube; la ragione è presto spiegata: avendo eseguito le operazioni descritto da solo, non c’era nessuno che potesse fare delle foto o dei video mentre lavoravo; avrei avuto bisogno di una terza mano per scattare delle foto decenti, ragion per cui ho preferito procedere in questo modo, diciamo che ho tendenzialmente tradotto in italiano un contenuto esistente, senza il quale non avrei avuto la minima idea su come sostituire le luci alogene.
Autore
No_Cool_Name
Visite
519
Primo rilascio
Ultimo aggiornamento
Valutazione
5,00 stella(e) 2 valutazioni

Più risorse di No_Cool_Name

Ultime recensioni

Lavoro ben fatto (sia a livello di montaggio che di tutorial).
P.S. il rivestimento posteriore dei sedili dietro è raggrinzito. Non è incollato al sedile?
N
No_Cool_Name
Ciao.
In foto il rivestimento posteriore sembra più raggrinzito di quel che è, ma ti do ragione e ti confermo che effettivamente è raggrinzito; probabilmente è stato incollato sì, ma male.

P.S. Come avrai notato alla fine ho risolto il dubbio sullo spazio all'interno del tappo del faro, se non ricordo male ne parlai con te in un'altra discussione.
Ottima guida, complimenti!
N
No_Cool_Name
Grazie mille
Alto Basso